giovedì 1 marzo 2018

IL FESTIVAL DELLE SCOREGGE IN GIAPPONE

IL FESTIVAL DELLE SCOREGGE

Everyone Listen To The Farts Of Beautiful Woman Party
美少女のオナラをみんなで聴く会



Il 3 di marzo in Giappone si festeggia l'Hinamatsuri, una festività dedicata alle giovani donne.
Una festività antica, con origini importanti... ma noi ovviamente non ne tratteremo.
In questo articolo, infatti, vorrei parlarvi di un'altra festività che si svolge il medesimo giorno dell'Himamatsuri, a Shinjuku-Tokyo, precisamente nel teatro Lefkada:

Il festival delle puzzette delle belle ragazze o meglio "Everyone Listen To The Farts Of Beautiful Woman Party".

La locandina dell'evento

Durante questo festival, centinaia di appassionati di flatulenze da tutto il Giappone, si riuniscono a Shinjuku per ascoltare delle giovani e sexy donne, darsi arie in pubblico.. o meglio fare arie in pubblico, affrontando diverse prove.
Le ragazze, che molto spesso sono attrici a luci rosse, si esibiranno affrontandosi in diverse prove: con abiti succinti, con abiti molto aderenti, in costume da bagno e persino facendo cosplay.
La sagra del feticismo insomma.

Il tema "flatulenza" in Giappone è molto caro sin dall'antichità; sono infatti del periodo Edo (1603-1868) alcune raffigurazioni dell' He-Gassen (放屁合戦) o, in italiano, della guerra delle scoregge.
Raffigurazioni in cui uomini e donne si danno battaglia a suon di roboanti "soffioni", in grado di sradicare alberi, far volare gatti e disarcionare cavalieri. In Europa avevamo l'impressionismo, loro l'He-Gassen.
Ora... stabilire chi abbia lasciato un segno indelebile nella storia dell'umanità, mi sembra scontato.
A chi non fanno ridere le puzze?




Tornando al festival, come detto vi partecipano ragazze bellissime che lavorano nel mondo dell'erotismo.
Miu Akemi, Tomoka Akari, Saiko Yatsuhashi sono 3 JAV (japanese adult video) che parteciperanno all'evento arrivato già alla sua seconda edizione e che sta riscuotendo un successo enorme. Miu Akemi è già alla seconda partecipazione, segno di grande professionalità e abilità nella flatulenza.

Miu Akemi

Tomoka Akari

Saiko Yatsuhashi

I giudici valuteranno sia la potenza di fuoco che la pestilenza olfattiva.
Insomma più si detoneranno bombe al plutonio roboanti e la puzza prodotta avrà la capacità di cambiare il clima, più si prenderanno punti.
Prova finale sarà quella che viene chiamata la onarap, dove onara in giapponese sta per scorreggia e rap... bhè rap sta per rap!
Le partecipanti dovranno rappare delle barre e poi concluderle con una sonora scorreggia a tempo.
Pura arte!

Gli amanti del genere assicurano che l'esperienza è meravigliosa e quasi mistica, perché poter assaporare "le arie" delle splendide modelle e attrici che vi partecipano è un onore ed un privilegio.
Provare per credere...
Taste of Japan!
Inoltre, tanta è la febbre per questo festival che, a pochi giorni dall'evento, gli appassionati sono già alla ricerca dei biglietti per la prossima edizione che si dovrebbe svolgere verso la fine dell'anno; giusto il tempo per permettere al teatro un cambio d'aria ed un consono riutilizzo.


Se vi trovaste in Giappone in questi giorni e foste interessati all'evento (de gustibus non est disputandum), vi lascio alcune informazioni utili.

Informazioni utili per chi volesse assistere all'evento:
Everyone Listen to the Farts of Beautiful Women Vol. 2
美少女のオナラをみんなで聴く会 Vol. 2
Tokyo, Shinjuku, Shinjuku 5-12-4, Rire Shinjuku Building B1, Lefkada Shinjuku
東京都 新宿区新宿 5-12-4 リーレ新宿ビルB1 LEFKADA新宿
Hours: Opens 5:30 p.m. (3 March, 2018)
Tickets: 4,000 yen (advance), 4,500 yen (door)
Drinks cost 500 yen each and there is a one-drink minimum